Comby – Federica Bubani

Legno, ceramica, ferro, l’utilizzo è libero, le forme, i volumi. Così nasce COMBY, il nome da combinazione, un’insieme di oggetti che comprende lampada da tavolo, bajour,
lampada da scrivania, specchio da tavolo e alzatina, dove ogni elemento mantiene indipendente il carattere per funzione e presenza formale.
Una combinazione non solo di materie, infatti le basi in legno e i tronchi di cono in ceramica sono sempre gli stessi giocati in diverse posizioni.

I materiali usati sono il legno di rovere per le basi, un gres smaltato in bianco matt per la ceramica e un tondino in ferro verniciato nero.

Lo specchio da tavolo e la lampada da scrivania grazie ad un foro diametro 5 cm colorato in nero nella base in legno, fungono anche da porta rimmel e trucchi per il primo e
porta penne per il secondo diventando oggetti dal doppio uso.